Livorno: raccolti 600 chili di eternit e amianto abbandonati in città

News on ,

Proprio in questi giorni a Livorno sono stati raccolti per poi essere adeguatamente smaltiti circa 600 chili di eternit che erano “sparsi” in varie parti della città. E’ stato il comune, attraverso l’assessorato all’Ambiente che ha incaricato una azienda specializzata nella bonifica e smaltimento di eternit e amianto, di provvedere alla rimozione dell’eternit e di smaltirlo.

Sono diverse le zone della città in cui l’eternit è stato rinvenuto. Non si sa al momento di chi sia la responsabilità di tale incivile atto e la Polizia municipale sta indagando sulla questione.

Questo fatto, di per sè limitato, pone sotto gli occhi di tutti il problema della grande inciviltà che ancora è diffusa presso alcuni nostri connazionali, e anche la poca sensibilità verso essenziali temi ambientali e di salute, come quello della messa in sicurezza dell’amianto.

D’altra parte, nota positiva, evidenzia anche come le autorità e i diversi organismi governativi, siano sempre più attenti e severi verso episodi come questo, che contravvengono qualsiasi norma e legge sulla sicurezza e sulla tutela della salute. E’ un’attenzione e una severità che si può solo chiedere venga mantenuta e aumentata, visto soprattutto lo scempio che in particolare in alcune regioni di questo paese è stato compiuto, riguardo allo smaltimento di rifiuti pericolosi.