Brasile: relatori italiani al convegno nazionale su amianto ed eternit

News on 14 Oct , 2016

Non è una novità, che sebbene siano diversi decenni che a livello mondiale è conosciuta la pericolosità dell’amianto per la salute e che in molti paesi, quali lìItalia, sia stato proibito da più di 20 anni, siano ancora non pochi i paesi in cui l’utilizzo di tale materiale e dei suoi composti, in particolare dell’eternit, è ancora permesso. Un caso al riguardo è quello del Brasile. Ha quindi una non sottovalutabile importanza il convegno dedicato al problema dell’amianto e dell’eternit, che nei giorni 6 e 7 ottobre si è svolto in Brasile, dal titolo “Amianto, un approccio giuridico sociale”. L’iniziativa è stata promossa dall’Associazione Nazionale dei Procuratori e dei Magistrati del Brasile assieme all’Ebrea, l’associazione delle vittime dell’amianto e dei sindacati.

L’8 ottobre, a fine convegno, si è poi svolta l’assemblea nazionale di Abrea, con lo scopo di dare aggiornamenti sulla lotta all’amianto e in particolare di spingere il più possibile avanti il processo che dovrebbe portare a una legge federale per la messa al bando dell’amianto in tutto il Brasile. All’iniziativa sono stati invitati numerosi relatori italiani, appartenenti a diverse associazioni “contro amianto” e ai sindacati.

Nel convegno sono state in particolare approfondite le iniziative legali avviate negli ultimi anni in Brasile con lo scopo di ottenere risarcimenti e pagamento dei danni da parte dell’azienda Eternit di Rio, a favore dei moltissimi lavoratori che a causa di insufficienti protezioni nell’ambiente di lavoro, sono stati colpiti da patologie connesse con l’amianto. La terza giornata si è invece conclusa con la sottoscrizione, da parte delle diverse realtà partecipanti, di un documento a favore della lotta per la completa e definitiva proibizione della produzione e commercio di manufatti in amianto ed eternit in tutto il Brasile.

Molto seguiti sono stati gli interventi dei relatori italiani sulle diverse tematiche riguardanti la lotta all’amianto degli ultimi nel nostro paese. In particolare si è parlato del processo Eternit e Eternit bis, della lotta e delle conquiste ottenute a Casale Monferrato, delle nuove leggi sulla previdenza, del coinvolgimento delle scuole e di altri enti formativi su tutto il territorio nazionale.